Come animare una festa di compleanno 

Come animare una festa di compleanno 

Organizzare una festa di compleanno in primavera o in estate è facile, bastano un giardino e una palla, ma quando le giornate cominciano a essere fredde, piovose e buie? Bisogna trasferire le festa di compleanno al chiuso, magari anche in casa e capire in che modo animare il party dei bambini. In realtà per divertire i più piccoli è molto semplice, basterà organizzare qualche semplice giochino come il classico “ruba-fazzoletto” oppure “sacco pieno e sacco vuoto” ed i bimbi si divertiranno un mondo.

In base all’età dei bambini possiamo organizzare dei giochi o delle attività da fare insieme per divertirsi: giochi semplici, giochi creativi, piccoli tornei o gare tra squadre. Come prima cosa potreste pensare a truccare i bimbi con i colori e trucchi atossici disegnando sul viso animaletti e i loro eroi preferiti. ne saranno entusiasti!

Se siete abili con i mimi, a realizzare animaletti con i palloncini e/o con le ombre cinesi, sicuramente incanterete i piccoli ospiti della festa di compleanno e se riuscite ad organizzare anche qualche piccolo numero di magia, vedrete dei bambini super- divertiti ed anche increduli. I premi possono essere un ottimo strumento per mantenere l’attenzione dei bambini più attiva e con le giuste ricompense, potranno essere coinvolte anche le mamme!

Animare una festa di compleanno per bambini significa tenere viva l’attenzione dei più piccoli per più ore, è per questo che potete decidere di far svolgere ai bambini attività di bricolage guidate da un adulto, oppure attività ricreative libere che prevedono l’utilizzo di costruzioni, plastilina, das, cere e argille. Un gioco che piace molto ai bimbi si chiama sedia musicale. Si sistemano delle sedie in cerchio, tante quante sono i bambini meno una. Si inizia a girarci intorno a suon di musica e quando la musica si interrompe tutti devono sedersi. Solo uno rimarrà senza sedia e verrà eliminato.