Cosa fare prima di un trasloco

Iniziamo ad imballare un paio di settimane prima dell’arrivo del trasloco


Quanto prima si inizia l’imballaggio, tanto meglio sarà. Tutto questo ci servirà per pianificare con cura e in anticipo la movimentazione di elementi essenziali  come il mobilio. Inoltre potremmo  prendere nota di tutti gli elementi che non porteremo con noi o che dovremmo smaltire.
Potrebbe essere necessario ordinare delle scatole da imballaggio, possibilmente nuove.

Decidete se utilizzare una società di traslochi

Se vivete al piano terra, in un piccolo appartamento, è possibile noleggiare un furgone, e con un paio di amici potete fare tutto da soli.
Al contrario, se avete più di quattro camere, probabilmente c’è molto da fare. Quindi prendete pure in considerazione l’ipotesi di rivolgervi ad una dita che effettua traslochi a Monza.
Una ditta specializzata in traslochi può alleviarvi di tutto lo stress mentale e fisico che comporta il carico e lo scarico.

Preparate la vostra casa per il nuovo proprietario
Sarà molto utile e corretto preparare una lista di cose che potrebbero interessare il nuovo proprietario; ad esempio come far funzionare la caldaia e l’allarme, la posizione tubi e qualsiasi altra informazione. 
Si potrebbero etichettare tutte le chiavi e lasciarle nella serratura dove andranno ad operare. Non dimenticate le chiavi del garage, o quelle per le serrature delle finestre.

Che cosa devo fare dopo mi sono trasferito?
Di solito quando ci trasferiamo in una nuova casa dobbiamo informarci sulle abitudini dei vicini e sapere quali sono i servizi più vicini a noi. Inoltre, sarà opportuno cambiare le serrature in modo che il nucleo familiare possa usufruire di chiavi nuove.